Nov 18

Salute dei capelli, 5 errori che fai sotto la doccia

Lavare i capelli è un’azione che rientra nella nostra routine settimanale, spesso siamo di fretta e non prestiamo attenzione a come trattiamo i nostri capelli che una volta bagnati risultano più fragili. Scopriamo assieme qualche errore che è meglio lasciarci alle spalle.

Quali sono gli errori che commettiamo più spesso sotto la doccia?

1- Seguire una routine

Non bisogna decidere di lavare i nostri capelli stabilendo a tavolino i giorni in cui lavarli, dobbiamo pulirli solo quando ne sentiamo l’esigenza perché sono realmente sporchi. Uno sportivo che si allena quotidianamente produrrà molto sudore e quindi avrà bisogno di lavarli tutti i giorni. Una donna con i capelli lunghi, sentirà meno la necessità di pulirli poiché per natura i capelli delle donne producono meno sebo e gli olii naturali dovranno prima coprire tutta la lunghezza.

2- Servirsi sempre dello stesso shampoo

Lo shampoo deve adattarsi alle nostre esigenze, nel corso della vita i capelli cambieranno struttura e avranno dei bisogni diversi. Per esempio, a cinquant’anni avremo bisogno di shampoo privi di solfati visto che la capigliatura avrà meno proteine.

Nonostante sia un bene cambiare spesso shampoo, bisogna fare attenzione ai prodotti che applichiamo sulle nostre lunghezze. In alcuni shampoo vengono aggiunti ingredienti che sono aggressivi, per questo è meglio optare per quelli di qualità o con ingredienti naturali. Il tuo tricologo di fiducia potrebbe suggerirti lo shampoo migliore per te, così da evitare l’utilizzo di prodotti sbagliati o puramente commerciali.

3- Spazzolarli da bagnati

In rete si trovano parecchi pareri contrastanti, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza: una volta bagnato il capello è più fragile, infatti il contatto con l’acqua riduce la resistenza del capello. In questo momento il capello è più debole ed intervenire con una spazzolatura energica potrebbe spezzarlo. Quindi è meglio pettinarli con delicatezza utilizzando una spazzola a denti larghi.

Se i tuoi capelli sono ricci, sai benissimo che non potrai aspettare di asciugarli, districali delicatamente quando sono ancora bagnati così potrai togliere i nodi.

4- Frizionare con l’asciugamano

Una volta terminata la doccia non dobbiamo strofinare con forza i capelli con l’asciugamano per cercare di assorbire più acqua possibile. Tamponiamoli piuttosto con delicatezza, così eviteremo di sfaldarli; infatti frizionarli in maniera energica potrebbe essere una delle possibili cause della perdita di capelli.

5- Capelli e calore

Dobbiamo ricordarci che la nostra chioma non ama il caldo, quando asciughi i capelli tieni il phon ad una distanza adeguata che dovrebbe essere di circa 20 centimetri. Le piastre o gli arricciacapelli sarebbero da evitare, se proprio non riesci a farne a meno cerchiamo di non utilizzare degli strumenti troppo vecchi; i nuovi accessori per lo styling hanno la possibilità di selezionare il grado di calore così potrai evitare di utilizzare la temperatura massima, in questo modo potrai preservare la salute dei capelli.

Letto 1612 volte Ultima modifica il Giovedì, 02 Febbraio 2017 09:18

Pagina Facebook

Più Popolari