L’impianto di capelli è un trattamento tricologico che permette di infoltire i capelli nel caso si soffra di alopecia; l’intervento è minimo e consente di tornare in poco tempo alla vita quotidiana.

La perdita dei capelli rappresenta un problema per molte persone, soprattutto per coloro che sono restii ad intraprendere un percorso che preveda un trattamento chirurgico;

il vostro tricologo vi ha mai parlato della tricopigmentazione

Chi pratica sport ha notato che le docce frequenti e sudore non sono positivi per la salute dei capelli e molto spesso ci si chiede se c’è una correlazione diretta tra alopecia androgenetica e sport: sfatiamo qualche mito.

Rimediare alla calvizie si può, anche se si interviene in una fase avanzata di perdita dei capelli: in questi casi la soluzione migliore è il trapianto di capelli, una procedura non invasiva e dal risultato assolutamente naturale.

Alopecia: una parola che richiama immediatamente la calvizie della testa, ma che può in realtà riferirsi a molte altre zone del corpo. Ad esempio, sopracciglia, ciglia, ma anche barba

Esistono dei rimedi non chirurgici che permettono di coprire la calvizie senza ricorrere al trapianto. Oggi parliamo di un sistema brevettato che permette di vivere la propria vita con naturalezza e senza i problemi dati da una parrucca. Mai sentito parlare del sistema 3T?

La calvizie è uno degli inestetismi più diffusi e il trapianto di capelli può essere una delle soluzioni per rinfoltire le chiome che tendono a diradarsi con troppa facilità.

Spesso si parla degli alimenti che aiutano la salute dei capelli. Quando si tratta di vitamine e sali minerali però, l’alimentazione non basta e bisogna spesso ricorrere a integratori alimentari. Quali sono i sali minerali che davvero danneggiano la salute dei capelli?

La psoriasi è un’infiammazione della pelle che porta a prurito, desquamazione, formazione di chiazze rosse e di desquamazione color bianco, e può formarsi in molte zone del corpo, compreso il cuoio capelluto. La psoriasi è connessa con la dermatite? Può portare alla perdita dei capelli? Vediamolo insieme.

La tricodinia è una patologia che si riconosce per il dolore ai capelli e al cuoio capelluto, accompagnato da perdita dei capelli. Visto che non sempre è facile riconoscerla e quindi diagnosticarla tempestivamente, ecco qualche informazione in più.